C’era una Volta…

Tappe cronologiche della Manne Guitars.

C’era una volta Mr. Manne che suonava la chitarra. Da piccolo lo chiamavano così perché era Andrea che correva veloce come Mennea, che fa anche rima, e l’incrocio e la storpiatura dei nomi diede Manne. Dopo essere diventato perito elettrotecnico si era messo a fare il rappresentante insieme a suo papà. Però il caso volle che un giorno del 1986 incontrasse, camminando sulle colline vicino a Schio, un bassista, che conosceva appena, che gli raccontò che costruiva dei bassi. Promise di andarlo a trovare, e così fece. In quell’anno iniziò ad andarlo a trovare sempre più spesso, lavorando sempre di più agli strumenti che dal papà, finché i due pattuirono con una scrittura privata che avrebbero fatto una società, al cinquanta per cento, a fine anno. Il bassista in quattro anni aveva venduto sei strumenti, ma in quell’anno grazie ad una fiera ed un po’ di fortuna riuscirono a venderne una ventina ed avere degli ordini per almeno un’altra decina. Le prospettive erano buone ma, a quindici giorni dalla data fatidica, la scrittura privata non c’era più, e la società non si faceva più e le chiavi del laboratorio non aprivano più la porta…

Mr. Manne, che non era ancora Mr. Manne, si rattristò ma poi gli venne un’ idea: poteva diventare Mr. Manne!
Allora andò alla Camera di Commercio dove aprirono un grosso librone ed il sette Gennaio 1987 scrissero il nome di una nuova ditta: Manne Guitars.

Gennaio ’87: Apertura del laboratorio in Via Lungo Leogra 33 ; 80 mq subito riempiti da una montagna di segatura . Il Primo cliente: una riparazione-customizzazione di una stratocaster dell’amico Carlo Tollero.

Maggio ’87: Sono pronti i primi due prototipi di strumenti: il basso è di proprietà di Aldo Tagliapietra e la chitarra è attualmente appesa in ufficio. Sono tutti modelli neck-thru senza meccaniche alla paletta. Iniziano i primi timidi ordini di clienti a cui sono tutt’ora molto grato.

Settembre ’87: Prima esposizione al SIM di Milano, grazie anche all’aiuto di Giulia che mi ha sempre seguito ed aiutato negli anni in cui siamo stati assieme. Riassunto della fiera: 16 mq, 6 strumenti, di cui due non finiti e la moquette provvidenzialmente offerta dal vicino di stand. In quest’anno vengono costruiti 23 strumenti. Il numero raddoppierà nel ’90, per raddoppiare nuovamente nel ’92, fino ad un massimo, nel ’97 e ’98 di 160 strumenti annuali.

Febbraio ’88: Primi modelli di Chitarre e Bassi con Meccaniche alla paletta e ponti tradizionali.

Marzo ’89: Sostituzione del materiale della tastiera: dall’ebano alla resina.

Aprile ’90: Trasferimento nel nuovo laboratorio di 300 mq di Via Paraiso. Un grazie a mio padre Carlo per avermi aiutato negli interminabili lavori di preparazione del laboratorio. In data imprecisata inizia ad aiutarmi come collaboratore Paolo Tonello, che farà molto per la Manne.

Aprile ’91: Modello GM (Gianluca Mosole), l’attuale Semiacustica, una delle prime chitarre con magnetico e piezoelettrico miscelabili.

Giugno ’91: Inserite nei manici le barre in vetronite di rinforzo e le barre a doppia azione.

Febbraio ’92: Prodotta la prima Bolty, la serie di chitarre che introduce il bolt-on e la lavorazione delle casse con fresatura a controllo numerico.

Dicembre ’92: Prodotti i primi Basic e Pro.

Novembre ’93: Prodotta la prima Taos, allora costruita unicamente come set-in.

Gennaio ’94: assunto il primo dipendente: Roberto dalla Vecchia. seguiranno a lui Chico Sperotto, Paolo Faccioli , il “capomastro” con maggior anzianità alla Manne, presente dal ’95, poi Andrea Toniolo, Bo Bernabeu, Flavia Filippi ed infine Stefano DeMuro.

Agosto ’94: Realizzazione del prototipo dell’Acoustibass e del circuito attivo per bassoWBS.

Aprile ’95: Presentazione dell’Acoustibass e della Semiacustica.

Febbraio ’96: Aperto il Manne Website sottodominio di atnet services

Marzo ’96: Introduzione dei piezo sul basso MM Bass e del ponte Powerbridge.

Aprile ’97: Raddoppio della superficie del laboratorio. Realizzazione della cabina di Verniciatura.

Maggio ’97: Nuovi Basic XLR in Frassino con uscita bilanciata.

Agosto ’97: Adozione della sezione di legno laminato nei manici.

Febbraio ’98: Adozione della lingua metallica di fissaggio del manico nella Taos ’98 e ribasso dello spessore della tastiera con spessore costante sul lato .

Manne.com was first registered on: 28-Jan-1998

Maggio ’99: Modelli Special a verniciatura lucida e top di Radica.

Settembre ’99: Adozione del pickup a poli scoperti e circuito con selettore 5 posizioni sul Basic.

Settembre ’00: Modifica al top di Abete nell’Acoustibass.

Marzo ’01: Nuovo modello: Taos 2001 con mascherina.

Ottobre ’01: Nuovo modello: Basic con Piezo.

Aprile ’02: versione Steel con mascherina di metallo e dot manne.

Ottobre ’02: Semiacustica XXL

Novembre’02: adozione Ponte wilkinson

Gennaio ’03: Ponti con sellette in Ottone fresato per i ponti piezo

Ottobre ’03: Basso 3 Pickups , Nominato TREA Bass nel Genn. ’04

Settembre’03: Nuove Chitarre Standard CK.

Febbraio ’04: Nuovi Pickup Calibrati per il TREA bass

Aprile ’04: Nuovo laminato in faggio

Maggio ’04: prima chitarra 8 corde prodotta

Giugno ’04: strumenti in platano

Luglio ’04: prototipo per Glenn Hughes

Agosto ’04: prototipo nuova chitarra (ventura) per Alex Stornello

Agosto ’04: Manici basso in frassino

Settembre ’04: Prototipo Newport e Ventura con impiallacciatura.

Dicembre ’04: Soulmover definitivo

Gennaio ’05: primi prototipi di Falcon Mannedesign

Marzo ’05: Legno Korina per i body.

Giugno ’05: Ventura e Newport special

Agosto ’05: nuovi Ponti per basso 4corde.

Ottobre’05: Soulmover Attivo

Novembre ’05: microcamere tonali in tutti gli strumenti con top.

Dicembre ’05: Basso con top in Tasso

Gennaio ’06: prima serie prodotta delle nuove Acustiche Mannedesign.

Marzo ’06: Chitarra con top in Tasso.

Aprile ’06: accordo di distribuzione con la Esound-Eko

Maggio ’06: Serie Nightaxe per Taos e Ventura

Settembre ’06: Nuovi Ponti per Basso 5 corde

Settembre ’06: Nuovi pickup per chitarra con bobina avvolta direttamente all’espansione polare.

Novembre ’06: nuovi Pickup a saponetta

Dicembre ’06: al 31 cessa la distribuzione Esound.

Gennaio ’07: Modello Moab,

Febbraio ’07: modello mannedesign acustica con top in abete val di fiemme OSR-V

Febbraio’07: adozione dei copritirante in metallo.

Giugno ’07: Taos “goldrays” con foglia d’oro anticata.

Luglio ’07: primi esemplari di basso e chitarra della serie Raven

Settembre ’07: prima stampa digitale sul top di uno strumento

Ottobre ’07: Primo acoustibass con top in Pioppo

Novembre ’07: adottati truss rods con chiave da 4mm

Dicembre ’07: Nuovo modello con top raggiato costruito per Dominique di Piazza. Nessun nome assegnato

Marzo ’08: introdotto Raven 5 corde. Costruiti 3 strumenti ricavati da una botte di Whisky

Aprile ’08: prototipo di Falcon XR

Giugno ’08: Black korina Raven series

Agosto ’08: prima semiacustica con top in Pioppo, prima semiacustica con top in Noce

Settembre ’08: realizzazione della nuova Showroom in laboratorio

Ottobre ’08: Modello NightHawk

Dicembre ’08: manne blades pickups di serie

Dicembre ’08: Modello Blackbird

Dicembre ’08: ponti fissi manne per 6-7-8 corde

Dicembre’08: scala per basso ’30

Febbraio ’09: Modello Redwing

Febbraio ’09: possibilità di inlays a laser.

Marzo ’09: offerta la possibilità di applicare il biding alla cassa e paletta.

Aprile ’09: nuovo ponte LP manne con attaccacorde aderente al body

Agosto ’09: chitarra 10 corde elettrica

Ottore: ’09: ripristinato acero sulle parti laterali del manico dei bassi

Febbraio ’10: string thru Lp bridge e miglioramento ManneLP bridge con bloccaggio dei perni d’altezza

Aprile ’10: primo prototipo del basso Mojave a corpo asimmetrico.

Giugno ’10: Pick-ups blades per basso. montati sui Moab e Mojave o a richiesta sui Malibu

Settembre ’10: Nuovo modello di Basso Kayenta con corpo asimmetrico

Ottobre ’10: Prototipo chitarra tipo “Acustica”

Aprile ’11: Completa e progressiva riorganizzazione costruzione con dime a riferimenti

Ottobre ’11: prototipo Taos 25° con base sottoponte e top sottile, scala 25,5

08 Gennaio ’12: 25° compleanno

February’12: Nuovo ponte per basso piezo a sellette singole

August ’12: Falcon Bass new model

October ’12: Vibrabass new model

December ’12: Acustivibe Electric new model

March ’13: Falcon Guitar made in taly

April ’13: Tutti gli strumenti sono costruiti a mano personalmente da Andrea Ballarin e firmati con marchio a fuoco

December ’13: uso del platano e marchio 100% italian wood

 

February ’14: Electravibe model

December ’14: Taos Briccola special edition

March ’15: Woody Phantom DI model

July ’15: Passive “tritone on Basses , Fillmore and Sedona bass models

August ’15: Luthery courses

August ’15: Taos XL

December’15:  Ventura baritone 27″  model

December’15:  T-Bone model

December’15: improvements on the bolt-on joint

February ’16: Acustivibe classic

 

 

Dal febbraio 2011 tutti gli aggiornamenti tecnici sono lella pagina del BANCO DI LAVORO

E' obbligatoria la compilazione di tutti i campi con il simbolo *.

Voglio rimanere informato sulle news di Manne Guitars

Ho letto le condizioni sulla privacy e autorizzo al trattamento dei miei dati personali.

Richiedi informazioni

Al più presto contattato per maggiori informazioni