Custom restaurata

“Acquistai una fantastica Manne nel 1995, se non ricordo male. Era già bellissima, una neck through body con un paio di HB Seymour Duncan.

Non ne sapevo molto sulle caratteristiche tecniche, ma suonava già molto bene.

La utilizzai a lungo per il mio rockblues, funky e jazz elettrico. Dopo uno stop dalla musica forzato di oltre 10 anni ho riaperto la custodia della mia Manne in primavera.

La chitarra era sempre bella, ma aveva un po’ di cose che non mi andavano.

Innanzitutto lo scasso per ospitare l’HB al posto dei due single coil era coperto da una mascherina posticcia, decisamente brutta. Inoltre la verniciatura laccata era parecchio opacizzata in più punti del body, questo a causa della notevole usura a cui anni prima era stata sottoposta e dei litri di sudore che ci avevo versato! E per finire manico ed action erano senz’altro da rivedere.

Ho quindi contattato direttamente Andrea, che, quasi sorpreso anche lui, mi ha detto che la mia chitarra era effettivamente una delle primissime realizzate, con corpo in platano, anni 89/90.

Alla prima occasione sono passato a conoscere Andrea ed abbiamo insieme deciso come fare il “lifting” allo strumento.

Ne è uscito un pezzo davvero bello ed unico, che vedete in foto, con una finitura satinata naturale, con un manico satinato anch’esso ed estremamente scorrevole e piacevole al tatto, con una mascherina “custom” davvero bella ed una suonabilità completamente migliorata, oltre alla circuitazione elettronica rifatta completamente.

Appena mi è arrivata mi sono accorto di come il suono fosse più grosso e con più sustain di prima, anche staccata dall’ampli.

Collegata al mio MesaBoogie si è rivelata un’altra chitarra: molte più armoniche, suono più “aperto” e squillante, e con una gamma timbrica estremamente varia in funzione dello split degli HB e della regolazione del potenziometro, ma anche grazie ad averla “spogliata” della laccatura iniziale. Per non parlare della tastiera, estremamente bilanciata e suonabilissima, anche con action non bassissime come piace a me.

Comlimenti ad Andrea, un artista più che un liutaio!”

Alberto Pellero

 

E' obbligatoria la compilazione di tutti i campi con il simbolo *.

Voglio rimanere informato sulle news di Manne Guitars

Ho letto le condizioni sulla privacy e autorizzo al trattamento dei miei dati personali.

Richiedi informazioni

Al più presto contattato per maggiori informazioni