Red Gloss Manne

Matteo ci scrive:

“Anche se non suono per professione ma solo per divertimento ho sempre avuto per le mani chitarre che hanno fatto la storia della musica, una su tutte la Stratocaster.

Andando avanti con gli anni e affinando un pochino la tecnica ad un certo punto mi è venuta la voglia di una chitarra un po’ più “veloce” e mica sono Malmsteen che “schredda” con la strato…

così dopo una lunga ricerca tra i vari modelli di Ibanez mi sono detto:” perché non farmene fare una?!?”

E quindi è partita l’avventura Manne; (grazie ad un mio amico che ha una semiacustica ho scoperto questa chitarra) ho cominciato quindi a farmi una cultura sui legni e sulle sonorità ad essi correlate dal sito Manne (complimenti veramente ben fatto..) e quando ho definito tutto è partita la chiamata prima e fissato l’appuntamento per la prova.

Lascio immaginare l’emozione di visitare il laboratorio di Schio dove ho conosciuto Andrea e il suo team; veramente delle persone fantastiche e molto appassionate del loro lavoro.

Ho passato un bel po’ di tempo provando i vari modelli coi i diversi legni e (dopo uno scambio di idee, opinioni e definiti i dettagli) è partita la costruzione.

Dopo circa 4 settimane, puntualissima e arrivata la mail che era finalmente pronta e quindi il nuovo viaggio per vedere la “creatura”.

La sola vista mi ha lasciato senza fiato per la bellezza del colore, un rosso che la foto non rende al massimo, lo splendido top in pioppo, il corpo in frassino alleggerito, il manico in multilaminato…

Più che una chitarra un’opera d’arte!!

Ma ecco giunto il momento di provarla…

Come pensavo il manico è velocissimo e la tastiera in resina si lascia scorrere in maniera impressionante;

il suono è fantastico con una botta incredibile e un sustain infinito; la possibilità di splittare i pick up offre molte possibilità di suono, dai puliti brillanti e ben definiti alle distorsioni leggere stile blues che mantengono nitidezza e note definite fino ad entrare nel campo delle distorsioni “hard” e qui esce l’animo vero di questa chitarra con i pick up che “urlano” in maniera impressionante e il sustain che non finisce mai.

E per concludere un’ action perfettamente regolata, bassa e ultraveloce!!

In definitiva è dura smettere di suonarla, ogni volta è uno spettacolo!!

Ringrazio ancora Andrea e tutto il suo team per aver creato una vera “fuoriserie”.

E’ come guidare una Ferrari (ed anche il colore aiuta…)”. Matteo C.

E' obbligatoria la compilazione di tutti i campi con il simbolo *.

Voglio rimanere informato sulle news di Manne Guitars

Ho letto le condizioni sulla privacy e autorizzo al trattamento dei miei dati personali.

Richiedi informazioni

Al più presto verrai contattato per maggiori informazioni