Horea parla delle sue Manne

Andrea.la chitarra mi è arrivata in buone condizioni. Grazie.

Allora, ti dico del finish (il nuovo new satin semigloss)

E’ molto bello, come lo era quello della mia ultima chitarra Taos Bolt last finish I had on this Taos … ma più sensibile al tocco, più bello da vedere e, la cosa più importante, più “umano”…

Non userò parole altisonanti in questo sito altrimenti nessuno mi crederebbe.

Possiedo un’altra Taos Special Set con finitura high gloss: è fantastica, ma se dovessi scegliere tra le due suonerei la Satin” e per lo showcase userei la high gloss.

Perchè, come sai, on stage suono solo Manne e se succede qualcosa o voglio cambiare DEVE ESSERE UNA MANNE.

Ho una Ventura semiacustica e anche un basso Manne Trea. Possiedo anche una Ventura Baritone sycamore body wood perciò penso di poter esprimermi nel giudicare I tuoi strumenti.

La Manne è pericolosa, quando ne provi una vorresti avere la collezione completa perchè a mio avviso sono strumenti ORIGINALI e assolutamente “sexy”.

Per quanto riguarda il suono , volevo qualcosa a metà tra la Stratocaster e la Les Paul.

La Satin Taos è come una power strat ma senza quelle disturbanti troppe alte frequenze.

Lo dico a tutti, e mi scuso se do consigli,se si suona molto con amplificatori potenti si rischia di diventare sordi.

Le alte frequenze spariscono dal vostro “spectrum” uditivo, così siete alla ricerca di un tono “brilliant” ma non è detto che la ricerca vada nella giusta direzione, e così si tende a scegliere la strato perchè non sappiamo più sentire correttamente le frequenze..

Da otto anni uso I tappi per le orecchie in concerto e in sala prove, e inoltre lavoro anche come produttore, quindi penso di avere un buon orecchio musicale.

La SatinTaos Bolt ha le frequenze giuste per un suono da legno e per salvaguardare l’orecchio.

Anche la Taos high gloss, pur montando pick up più vecchi ha le corrette frequenze.

Le due chitarre sono molto simili nel suono, ma la Taos Satin Bolt dà un “response” più immediato .

Ma se hai bisognoanche di una chitarra dal suono dolce e dal tono potente on stage, se possiedi già una Taos,potresti acquistarne un’altra con gli stessi pick up, stesso manico e corpo ma con una voce sensibilmente diversa.

Ho avuto problemi on stage nell’usare marche diverse di chitarra.

Ho avuto una Les Paul,il suono è “invadente”, che difficilmente si amalgama con altre chitarre.

Ho suonato con PRS , che ha un manico migliore della Gibson, e altre chitarre, ma ogni volta che uso la Ventura o la Taos mi sento “ a casa”.

E' obbligatoria la compilazione di tutti i campi con il simbolo *.

Voglio rimanere informato sulle news di Manne Guitars

Ho letto le condizioni sulla privacy e autorizzo al trattamento dei miei dati personali.

Richiedi informazioni

Al più presto contattato per maggiori informazioni